Sistema Tessera Sanitaria

Lo psicologo è un professionista che eroga prestazioni sanitarie. Per questo, è tenuto ad inviare telematicamente al Sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle spese sanitarie sostenute dai propri clienti. In  questo modo, l’Agenzia delle Entrate può inserire tali informazioni nella dichiarazione dei redditi precompilata.

Se il cliente vuole opporsi alla trasmissione basta che chieda al professionista di apporre sul documento fiscale rilasciato l’annotazione della propria opposizione. Ciò non toglie che successivamente la persona interessata inserisca autonomamente i dati nella propria dichiarazione dei redditi.

 

“OPPOSIZIONE ALLA TRASMISSIONE DEI DATI DELLE SPESE SANITARIE” 

PER IL MOD. 730 / UNICO PRECOMPILATO DA PARTE DEL PAZIENTE Il Decreto del Mef del 1/9/2016 ha introdotto l’obbligo per gli PSICOLOGI di inviare al Sistema Tessera Sanitaria (STS) i dati delle spese sanitarie sostenute dai pazienti. Tali dati saranno trasmessi dal STS all’Agenzia delle Entrate per l’elaborazione del mod. 730 / Unico precompilato. Ai sensi di quanto stabilito dal DM 31/7/2015 e dalla normativa sulla privacy, il paziente può esercitare l’opposizione all’invio dei dati, prima dell’emissione della fattura, tramite esplicita richiesta verbale da annotare in fattura. Qualora il paziente non si opponga, i dati sanitari confluiranno nel mod. 730 / Unico precompilato e risulteranno accessibili anche ai soggetti ai quali il paziente è fiscalmente a carico”

Riferimento: https://www.ordinepsicologitoscana.it/public/files/4402-Circolare-CNOP-Tessera-sanitaria.pdf

Vuoi avere maggiori informazioni sugli ambiti di intervento o richiedere un colloquio conoscitivo? Chiamami o scrivimi nel form dedicato!